Pages

domenica 31 gennaio 2016

Il dizionario definisce in questo modo l'Umiltà: "sentimento e conseguente comportamento improntato alla consapevolezza dei propri limiti e al distacco da ogni forma di orgoglio e sicurezza eccessivi di sé".

Per guardare dentro se stessi ci vuole coraggio, per accettare quello che si trova ci vuole umiltà.

Buona vita.
LaToniDuePuntoZero


domenica 23 agosto 2015

Solo la paura può sconfiggere la vita.


Voglio dire due parole sulla PAURA.
È lei l’unico vero avversario.
Solo la paura può sconfiggere LA VITA.
È un’avversaria intelligente e perfida, io lo so bene.
Non ha dignità, non rispetta leggi né regole, non ha pietà.
Cerca i tuoi punti deboli, e li scova con facilità.

Comincia dalla mente, SEMPRE.
Fino a un attimo prima sei calmo, controllato, felice.
Poi la pura, travestita da piccolo dubbio innocente,
si intrufola nella tua mente come una spia.
Il dubbio incontra lo scetticismo, che prova a buttarlo fuori.
Ma lo scetticismo è un soldato di fanteria con poche risorse.
Il dubbio se ne sbarazza facilmente.

Diventi inquieto.
Entra in campo la RAGIONE.
Sei rassicurato: la ragione possiede le armi tecnologiche più avanzate.
Ma con tua grande sorpresa,
nonostante la sua superiorità tattica e una serie di vittorie inconfutabili,
la ragione viene messa in scacco, frustrata e impotente.
Ti senti vulnerabile.
L’angoscia si trasforma in TERRORE.

Poi la paura invade completamente il corpo,
il quale nel frattempo, ha subodorato che qualcosa non va.
I polmoni volano via come uccelli
e il fegato se la squaglia quatto come un serpente.
La lingua stramazza stecchita come un opossum,
le mandibole cominciano a galoppare sul posto.
Le orecchie diventano sorde.
I muscoli sono scossi da brividi quasi fossero in preda alla malaria
e le ginocchia si sciolgono come burro.
Il cuore è troppo teso,
lo sfintere troppo rilassato.
Solo gli occhi funzionano bene.
Prestano SEMPRE la dovuta attenzione alla paura.

Ti AFFRETTI a prendere decisioni avventate.
Liquidi i tuoi ultimi alleati:
la speranza e la fiducia.
Ecco che ti sei sconfitto da solo.
La paura – una semplice emozione – ha TRIONFATO.

È difficile da spiegare.
La paura, la VERA paura,
quella che ti scuote fino alle ossa,
quella che provi quando sei a faccia a faccia con la morte,
si annida nella tua memoria come una cancrena:
minaccia di far marcire tutto,
anche le parole per esprimerla.

Dunque DEVI sforzarti di parlarne.
Se non lo fai,
se la paura diventa un’oscurità inespressa
che cerchi di evitare e che forse riesci persino a dimenticare,
ti esponi ai suoi attacchi futuri.
Perché hai lasciato che ti colonizzasse.

da “Vita di Pi” di Yann Martel

Buona vita.
LaToniDuePuntoZero


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...