Pages

lunedì 11 ottobre 2010

Se per ogni sbaglio avessi mille lire

♪♫ Che vecchiaia che passerei! ♫♪♫
Caro Liga, mi basterebbero anche solo10 centesimi. Sarei fottutamente RICCA.

Si. Perché IO SBAGLIO. Sempre.
Tutti i giorni. Sbagli impercettibili o sbagli Colossali.


Questa foto la potreste trovare accanto alla definizione del verbo “sbagliare” su Wikipedia!

Sbaglio quando devo fare una SCELTA. Scelgo sempre la parola sbagliata, la soluzione sbagliata, la strada sbagliata, l’atteggiamento sbagliato, l’abito sbagliato, il piatto sbagliato dal menu, la fila sbagliata al supermercato e pure al casello autostradale.

Tra due alternative scelgo sistematicamente quella sbagliata, tra due decisioni prendo ovviamente quella sbagliata, tra due pulsanti premo regolarmente quello sbagliato.
Vi auguro di non trovarvi mai con me, soli, in una stanza, di fronte ad una bomba come nei film.. con un filo rosso ed uno blu da scegliere di tagliare per disinnescarla… perché senza ombra di dubbio: BooOOOoooOOmm!

Paranoica Esagerata!! Tutti sbagliano! Direte voi!!
Certo, tranne Chuck Norris, Horatio Caine, Topolino e HAL 9000, tutti commettono errori…
Ma io ne faccio in quantità industriali!

A volte per non sbagliare NON SCELGO. Ma Scegliere di non scegliere, è già uno SBAGLIO. Forse addirittura lo SBAGLIO più SBAGLIATO!

Sbaglio se faccio e sbaglio se non faccio, sbaglio se parlo e sbaglio se sto zitta, sbaglio se scrivo e sbaglio se non scrivo, sbaglio se agisco d'istinto, sbaglio se non agisco d'istinto, sbaglio se ascolto il cuore, sbaglio se non lo ascolto, sbaglio se ascolto la ragione, sbaglio se non la ascolto.
Si potrebbe continuare questa filastrocca all’infinito, usando qualsiasi verbo

Potrei scrivere una nuova legge di Murphy: “Ogni scelta che farai sarà quella sbagliata”.  Precisa! Con relativo Corollario: "E ne pagherai ovviamente le conseguenze!"... ma per ora non ne voglio parlare...

“Ma dai, che Sbagliando si impara” direte ancora voi..
NO! No! NO.
Una volta si pensava così!

La bella frase consolatoria “Sbagliando s'impara” diventata una verità scientifica nel 2004, quando uno studio statunitense pubblicato su “Nature Neuroscience”, ci rivelava l’esistenza nel cervello di un'area dedicata alla valutazione degli errori commessi e all'elaborazione di strategie “ad hoc” per non ripeterli, oggi è stata miseramente SFATATA!

Ci ha pensato un gruppo di ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology ), che nel luglio del 2009 non avendo un ca**o da fare, si mette a fare degli assurdi esperimenti con delle scimmie (?!) e dimostrano senza via di scampo che si impara di più dai successi che dai fallimenti!

Questi tipi molto simpatici dicono che, almeno a livello neuronale, si impara solo quando un'azione viene svolta in maniera corretta e NON quando invece si sbaglia.
Come se non bastasse, esisterebbe addirittura  un meccanismo (perverso oserei dire) a livello cerebrale, che potrebbe indurci a RIPETERE determinati sbagli. Un bel cavolo di lavoro…

Questo significa che potrei ripetere... Ah... no no. noo! Non ci oglio neanche pensare! Non ci sto! Non me lo posso permettere.
Devo fare qualcosa.
Ma NON oggi.

Oggi è lunedì e come ogni lunedì sono in modalità “Super Simo” , sto anche poco bene, ci penserò quando sarà più “lucida”!

Intano ci vuole subito un'altra frase consolatrice. Eccola. E' della mia MAMMINA: "Chi fa molto sbaglia molto; chi fa poco sbaglia poco; chi non fa niente non sbaglia mai... per iniziare può andar bene...
Però... mi è appena venuto un dubbio, devo chiamare casa!

"Pronto MAMMINA!!  una domandina al volo... stavo pensando... ma... come mai avete aspettato 9 anni per avere me dopo la nascita del mio fratellone????

"Ehhh??? Ma perchè questa domanda ora??.. è passato tanto tempo...

"Daie mamma!! è solo una curiosità da niente!!!

"Beh.. in realtà sei stata un belliiiiiiissimo SBAGLIO, ma...."

"D'OH!! Ma... allora Ditelo!

Ligabue - Non è tempo per noi


0 Riflessioni: :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...