Pages

martedì 30 novembre 2010

Parlaim e nun ce Capaim

Come diceva Ciro, pizzaiolo di Napoli, ovvero: "Parliamo e non ci capiamo"
Eppure dicono che sia impossibile NON comunicare.

Dicono che in un modo o nell'altro, due persone, se si ascoltano, potranno sempre capirsi, anche se le ragioni sono totalmente opposte, anche se il modo di esprimersi è completamente diverso, due persone potranno sempre giungere ad un punto di contatto, e sfruttarlo al massimo per avvicinarsi, per capirsi, per chiarirsi.

Secondo me.. NON è vero! non sempre almeno.
Ci sono persone dalle quali è IMPOSSIBILE farsi capire, TU parli ed è come se ogni parola rimbalzasse in un muro di gomma e tornasse a TE.
Come se ci fosse unicamente uno scambio di silenzi, le parole in realtà ci sono, ma è come se esaurissero il loro potere appena arrivano alle labbra. Non vengono sentite.
L'altro non è in grado di leggere neppure il labiale, è come se non ti guardasse, come se ti desse costantemente le spalle, come se avesse nel cervello la scimmietta di Homer.



Con queste persone tutti gli sforzi che facciamo per renderci comprensibili risulteranno vani! Parlano e comprendono solo il LORO linguaggio.
Hanno un filtro che seleziona solo le loro emozioni, i loro bisogni...

Con queste persone si può restare solo in silenzio, non serve a niente nemmeno versare una lacrima, perchè proprio in quell'istante rischieremo di non essere più nemmeno VISTI, verremo immediatamente cancellati, eliminati da quel filtro, isolati, fino a quando le nostre emozioni non potranno più infastidire nessuno.

2 commenti :

  1. Giustamente è opportuno far vedere solo ciò che fà più comodo a noi...tante parole, belle parole in queste pagine....far soffrire le persone,così gratuitamente, non conta nulla basta seguire il proprio sentire .....giusto!!! di cuore ti auguro di trovare una serenità interiore che possa fare chiarezza nella tua vita e permetterti di agire di conseguenza ..perchè la vita è nella realtà delle cose che facciamo non nelle illusioni...

    RispondiElimina
  2. Secondo me, invece, è opportuno VOLER vedere solo ciò che fa più comodo a noi...

    Tante parole in queste pagine, è vero! Possono piacere o non piacere... Ma sono le MIE parole, i MIEI pensieri e le MIE emozioni! MIE! e nessuno ha il diritto di giudicarle! Soprattutto un ANONIMO!

    Grazie per avermi augurato di riuscire a trovare una serenità interiore.. ne ho bisogno. Ma non sono la sola A QUANTO PARE!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...